A scuola di management con San Benedetto

Autumn School - 29 e 30 novembre, 1 dicembre 2019

Un percorso formativo residenziale sulle orme di San Benedetto, nella suggestiva Abbazia della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni (SA), per trarre spunto dalla millenaria esperienza monastica e vivere una intensa tre giorni di formazione, incontri, eventi. Guidati dal team formativo di Creativ e della Scuola Internazionale di Management Pastorale, i partecipanti verranno concretamente coinvolti attraverso strategie interattive ed esperienziali, mediante un metodo di apprendimento caratterizzato da formazione in gruppo, scambio e trasferimento reciproco di conoscenze.

Progetto realizzato da

L'Abbazia benedettina SS. Trinità

Fondata nel 1011, l’Abbazia Benedettina della SS. Trinità sorge in collina, a circa 400 metri s.l.m., a tre chilometri dal centro dalla città di Cava de’ Tirreni e a poca distanza dalla costiera amalfitana e dall’agro nocerino.

L’Abbazia, luogo di cultura dal 1867, anno in cui fu istituito il collegio San Benedetto e a seguire le scuole di tutti i gradi, ben si presta come setting formativo indoor. Storicamente dedicata alla formazione si è inoltre arrichita nei secoli, di edifici, affreschi, mosaici, sculture, quadri, codici miniati e oggetti preziosi che raccolgono e mettono in luce tradizione, storia e cultura: tutti elementi fonte di ispirazione, coinvolgimento e appropriazione per gli studenti che intraprendono il percorco formativo.

Per tutti coloro che operano nel mondo ecclesiale, imprenditoriale, sociale e istituzionale, italiano e internazionale per prepararli e accompagnarli a svolgere con competenza, consapevolezza e professionalità il proprio ruolo.

Scarica la locandina e la brochure

    Il programma

    Venerdì 29 novembre 2019: lezioni dalle ore 14 alle ore 20.

    Sabato 30 novembre 2019: lezioni dalle ore 9 alle ore 21.30

    Domenica 1 dicembre 2019: lezioni dalle ore 9 alle ore 11. Alle ore 11: Celebrazione Eucaristica con canti in gregoriano presso l’Abbazia Benedettina. Ore 12.15: debriefing e conclusione dei lavori.

    La regola monastica benedettina dà importanti spunti ed utili consigli, per aiutare a rendere un luogo di lavoro, anche un luogo di serenità, comunione di intenti e pace.

    Interverranno:

    Armando Lamberti, Direttore del corso, Professore ordinario di Diritto Costituzionale e di Istituzioni di Diritto Pubblico,  Vice Sindaco ed Assessore alla Cultura, Istruzione e Rapporti con l’Università del Comune Cava de’ Tirreni

    Don Michele Petruzzelli, Abate della Badia della Santissima Trinità di Cava de’ Tirreni


    Mario Bertolissi, Ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Unviersità degli Studi di Padova, Già Vice Presidente del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo bancario Intesa Sanpaolo

    Giulio Carpi, Direttore dell’Istituto Europeo della Creatività e Direttore/Docente della Scuola Internazionale di Management Pastorale

    Jim Gallo, Vice President for Mission Integration Gwynedd Mercy University

    Lorenzo Ioele, Professore Associato di Diritto del Lavoro presso l’Università degli Studi di Salerno

    Carlo Malinconico, Già Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Professore ordinario di diritto dell’Unione Europea

    Claudio Merciadri, Imprenditore, Dirigente e Docente della Scuola Internazionale di Management Pastorale

    Don Paolo Milani, Direttore dell’Archivio Storico Diocesano e Docente presso la Facoltà Teologica e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Diocesi di Novara

    Roberto Parente, Professore ordinario di Imprenditoria e Innovazione e Presidente del corso di Laurea Magistrale in Consulenza e Management Aziendale dell’Università di Salerno

    Angelo Scelzo, Già Vice direttore della Sala Stampa della Santa Sede

    Aurelio Tommasetti, Già Rettore dell’Università degli Studi di Salerno dal 1/11/2013 al 30/10/2019, Professore ordinario di Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Salerno

    Focus tematici

    • Fondamenti di etica d’impresa 

    • Il servizio alle istituzioni

    • Etica, sistema creditizio e finanziario

    • Mission driven decision making

    • La responsabilità sociale dell’impresa

    • La Regula Benedicti come modello per valorizzare le risorse 

    • La creazione di nuove attività imprenditoriali

    • La dignità della persona: profili costituzionali e Dottrina Sociale della Chiesa Cattolica

    • La Regola di San Benedetto: riflessioni di un Cercatore di Dio

    • Pubblica amministrazione e bene comune

    • Progettare e gestire con cura e creatività le risorse umane valorizzando i talenti e le diversità

    • Etica e comunicazione

    • Burnout e gestione dello stress e dei conflitti

    • Strategie e tecniche di analisi dei destinatari: comprendere valori, bisogni e aspettative

    La progettazione, il coordinamento formativo ed il tutoring è guidato da CREAtiv, una realtà formativa che da 20 anni opera nel mondo della creatività ed innovazione a livello nazionale ed europeo, con una notevole esperienza di impresa all’interno del mondo cattolico. 

    La Regola di San Benedetto nell'organizzazione aziendale moderna

    La regola monastica è stata scritta da San Benedetto, per regolare la vita all’interno del monasteri, nel 534 d.C. eppure in questo documento si ritrovano utilissimi spunti di riflessione anche per una organizzazione efficiente del lavoro nelle nostre aziende moderne. Effettivamente, come dice lo stesso motto: “ora et labora” con cui viene sintetizzata dai più, indica che il monastero non è solo un luogo di preghiera, ma anche un luogo di lavoro. In similitudine, dovremmo ricordare che l’azienda non è solamente un luogo di lavoro, ma anche un luogo in cui coltivare rapporti umani, considerando che è il luogo in cui trascorriamo la maggior parte della nostra giornata attiva, non si può prescindere, se si intendono raggiungere risultati eccellenti, dal rendere il luogo di lavoro un posto sereno. Per queste ragioni la regola monastica dà importanti spunti ed utili consigli, per aiutare a rendere un luogo di lavoro, anche un luogo di serenità, comunione di intenti e pace.