Creazione e management del non profit e dell’impresa sociale

Categories:

TERZA AREA DI STUDIO

Prospettive di imprenditorialità pastorale

FOCUS

Ogni opera richiede una sua veste giuridica,ma questa non va pensata indipendentemente dal carisma o dall’intenzione pastorale sottostante; se queste realtà si disconnettono avremo strutture senza anima, o meglio, pesanti corpi non in grado di parlare a nessuno, in quanto, quando una realtà ecclesiale perde questi legami smette di essere attrattiva e generativa.

La raccolta di fondi è un atto pienamente di evangelizzazione perché consiste, prima che nel chiedere denaro, nel condividere con le altre persone una visione e coinvolgerle in una missione, offrendo loro la possibilità di partecipare alla realizzazione del Regno, diventando maggiormente consapevoli della necessità di un uso meno dispendioso e più comunitario dei beni immobili.

OBIETTIVI GENERALI

Conoscere ed approfondire le modalità di impresa più idonee per adeguate azioni di management pastorale.

Comprendere le forme di tutela degli operatori e volontari per operare con equità.

DOCENZE

• Spiritualità e pratica del fundraising
• Il project funding: il reperimento delle risorse economiche attraverso campagne raccolta fondi e la partecipazione a bandi locali, nazionali ed europei.
• Creare un’impresa sociale: opportunità, vincoli, procedure e modelli
• Individuare nuove opportunità: la valorizzazione del patrimonio immobiliare, artistico e ambientale per la creazione di nuovi progetti e ricavi