Il campus “Comunidare” della CEI e la Scuola di MP

“CIASCUNO DONA SOLO SE SOGNATO E DESIDERATO, QUINDI COINVOLTO NEI PROGETTI PASTORALI”

È uno degli appuntamenti formativi più importanti programmati dal Servizio Promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica della CEI.
Si svolge ogni anno ai primi di settembre a Roma, presso l’Istituto “Il Carmelo” vicino Ciampino ed è dedicato alla formazione integrativa dei seminaristi e ai nuovi incaricati diocesani del “sovvenire”.
Quest’anno un centinaio di studenti hanno svolto una significativa esperienza di aggiornamento insieme alle figure di spicco della CEI sulle tematiche afferenti il Sovvenire ed altri qualificati esperti guidati dallo Staff di Sovvenire e dal direttore Matteo Calabresi.

Alla Scuola di Management Pastorale è stata affidata la giornata conclusiva con relazione e laboratori sul tema: “La spiritualità del Fundraising, forma primaria di ministero – Comunicare, condividere, coinvolgere”.

È stata una bella opportunità per il nostro Direttore Giulio Carpi, insieme ad Alfredo Cenini e Francesco Gori, per ribadire che la raccolta fondi è un modo qualificato per annunciare la nostra visione e invitare altri ad unirsi alla nostra missione, che è anche una chiamata alla conversione, un invitare le persone a trovare un modo nuovo di relazionarsi alle loro risorse e che come una forma di ministero è una dinamica spirituale quanto fare una predica, pregare o visitare gli ammalati.

“Ciascuno DONA solo se sognato e desiderato, quindi coinvolto nei progetti pastorali perché vale il principio della reciprocità” è stata la principale sollecitazione lanciata, sulla quale si è proficuamente lavorato ed approfondito per tradurla in concrete piste di rinnovamento pastorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *