Creativ Pastoral Lab e Project Work

30714786_1719888151439341_437427129014026240_o

La quarta edizione romana della Scuola Internazionale di Management Pastorale è giunta a metà del suo percorso, con il quinto appuntamento che si è svolto lunedì 16 e martedì 17 aprile presso la Pontificia Università Lateranense.
Momento molto importante è stato quello relativo al primo approccio con il metodo Leonardo per muovere i primi passi nell’elaborazione del project work, per il quale sono state illustrate alcune novità metodologiche, ossia saranno utilizzati alcuni strumenti di lavoro elaborati con il Creativ Pastoral Lab nel corso del recente Festival Internazionale della Creatività nel Management Pastorale.
La due giorni è stata inoltre dedicata ad approfondire le problematiche della seconda (Gestione delle risorse economiche) e della terza area di studio (Creazione e management del non-profit e dell’impresa sociale). Nello specifico, durante il corso di Alta Formazione, il docente Giorgio Panciroli ( Property Manager e MRICS senior Management Consultancy) ha tenuto una lezione sulla valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale e la creazione di nuovi progetti e ricavi; Maria Assunta Icolari (avvocato, docente e ricercatrice universitaria, ha chiarito diversi aspetti dei fondamenti di etica di impresa); e per concludere Don Paolo Gherri ( professore ordinario presso l’Institutum Utriusque Iuris della Pontificia Università Lateranense) si è occupato degli aspetti controversi legati al diritto canonico e alla gestione dei beni ecclesiastici.