La Villanova University attende altri corsisti della Scuola di Management Pastorale

14

Oramai ci siamo. Dal 21 al 30 giugno 2016, 22 corsisti della seconda edizione e dell’edizione del Mediterraneo della Scuola Internazionale di Management Pastorale parteciperanno alla Summer School che si svolgerà presso la Villanova University, il più grande ed antico ateneo cattolico della Pennsylvania fondato nel 1842 dall’Ordine di Sant’Agostino, che nell’aprile scorso ha ospitato 27 studenti della prima edizione della Scuola.

L’obiettivo dell’esperienza è quello di vivere una vera e propria full immersion formativa fatta di incontri, conferenze e visite presso le più interessanti esperienze pastorali delle diocesi di Philadelphia e New York al fine di fornire ai partecipanti non solo un quadro generale sulla Chiesa statunitense ma soprattutto informazioni utili sulle più innovative modalità di gestione delle realtà ecclesiali. A tal fine, particolarmente importante sarà l’esperienza a contatto diretto con le realtà parrocchiali. Il 22 e 23 giugno, dopo alcune introduzioni relative ai cambiamenti in atto nella Chiesa USA e a livello mondiale, i corsisti visiteranno a due a due alcune parrocchie della diocesi di Philadelphia per incontrare parroci, consigli pastorali, laici responsabili delle comunità per analizzarne il modello di gestione pastorale.

Il 27 giugno, invece, faranno visita all’Arcidiocesi di New York, dove incontreranno alcuni operatori pastorali diocesani per discutere sulle “best practies” relative al Management Pastorale. Grazie a questi incontri, i corsisti potranno acquisire non solo un bagaglio di informazioni utili per confrontare l’esperienza locale con quella a loro più vicina, ma soprattutto per comprendere al meglio ulteriori e innovativi strumenti da poter utilizzare per avviare pratiche virtuose e risolvere questioni delicate nella realtà ecclesiale di provenienza. Workshop, lavori di gruppo e le visite alla città di Philadelphia, unite ai momenti di spiritualità e comunione fraterna, saranno gli altri ingredienti fondamentali di un’esperienza che si preannuncia davvero interessante…