Intervento del prof. Roel C.W. van der Voort

grafico-676×445

Dall’homo oeconomicus all’homo benedictus: apprendere con sapienza dal mondo delle imprese creatività, leadership e managerialità

 


prof Roel van de VoortLunedì 14 dicembre 2015 abbiamo avuto l’onore di ospitare il prof. Roel van der Voort della International School for Entrepreneurship e docente della Business School Entrepreneurship and Innovation dell’Università di Amsterdam.

Ha tenuto per entrambe le edizioni della Scuola di Management Pastorale una docenza per aiutare i corsisti a  riflettere sulle sfide che la Chiesa si trova oggi ad intraprendere sul piano pastorale ed economico.

Riflettendo sulla Chiesa olandese, si è soffermato sull’incapacità oggi di riuscire a comunicare ai giovani temi
spirituali ed allo stesso tempo importanti per la loro vita. Come l’uso di strumenti di comunicazione tradizionali
non riesca ad intercettare il loro profondo bisogno di senso, che si manifesta quando si usano altre forme di approccio, come cene o feste in facoltà.

In questo la Chiesa deve saper guardare al mondo imprenditoriale per attuare un’efficace rinnovamento. Possiamo imparare da loro la creatività, gli stili di leadership, i metodi di finanziamento. In particolare possiamo guardare a quegli imprenditori sociali che usano appositi tool manageriali per il bene sociale.

La sfida oggi, quindi, è quella di passare dall’homo oeconomicus all’uomo benedictus, che secondo la concesione di leadership e di management indicata da San Benedetto nella sua Regola, sappia avere rinoscimento e rispetto profondo della realtà e delle risorse di cui dispone.

Blog Attachment